Pier Donato Vercellone

Communication Manager @ Nike Italy • Style & Entertainment @ Nike Europe
Quando nel 1995 sono entrato in NIKE ho impiegato circa un mese per capire l’esatta pronuncia e soprattutto l’etimologia di Matitegiovanotte.
Mi sono invece bastati un paio di incontri di lavoro per scoprire che dietro quel nome assolutamente bizzarro e creativo c’erano altrettanti “bizzarri” creativi,
con idee e iniziative perfettamente in linea con la nostra cultura,
ma soprattutto, c’era tanta passione per la comunicazione pubblicitaria e volontà di servire il proprio cliente al meglio.

Si dice che non sia facile costruire una vera boutique creativa, che possa comunque fornire un eccellente servizio, in provincia,
fuori dalla centripeta Milano, che molto spesso affossa piuttosto che motivare.
Ma le Matite, con il loro impegno ed entusiasmo, dimostrano che la piccola città può veramente proporre una grande agenzia.
Perché una grande agenzia non necessita di grandi uffici, grandi budget, grandi account. Ma di grande grinta e impegno.

Sicuramente non è facile lavorare per un cliente come NIKE, con mille simbologie, una sola cultura e molti interessi, ma credo che il miglior augurio per il futuro
successo di Matitegiovanotte sia racchiuso nel motto che da anni guida la nostra azienda: JUST DO IT.

Nike Italy | Con Matitegiovanotte dal 1993 al 2006.

Cristian Acampora

Sales Director @ Seac Sub
Ho conosciuto Antonella e Matitegiovanotte quando lavoravo in Seac e ricordo che all’epoca si era deciso di fare un cambio netto nella strategia
di comunicazione. Si era aperta una gara, in cui vennero coinvolte, ricordo, almeno tre agenzie, e quello che ci fece decidere di aprire
una collaborazione con Matite fu, oltre alla proposta estremamente creativa (l’immagine della campagna vinse addirittura un premio importante
a livello internazionale), la loro capacità, non scontata, di ascolto, di proporre con rispetto, di mettersi nei panni
dell’interlocutore.

Da quel momento abbiamo lavorato insieme per diversi anni, e quello che ho potuto apprezzare maggiormente, oltre la professionalità, intesa come
capacità di fare il proprio lavoro e rispettare gli accordi, che sarebbe già sufficiente per differenziarsi dalla maggior
parte delle aziende che ci sono oggi, la loro umanità, disponibilità e capacità organizzativa anche dal punto di vista
meramente operativo.

Se oggi, a distanza di tempo, dovessi evidenziare un solo aspetto, senza ombra di dubbio direi il rispetto delle tempistiche e la capacità di settare le aspettative,
che nel mondo delle agenzie è fantascienza.

Seac Sub | Con Matitegiovanotte dal 2008 al 2018.

Fabrizio Bernabei

Direttore Commerciale Italia @ Gartner Sport | New Balance Italia
Il nostro rapporto di lavoro è iniziato di fatto quando sono passato da Nike a Reebok ed abbiamo collaborato per tutta la durata della mia permanenza lì dal ’98 al 2007.
Dal 2008 è iniziata la collaborazione con New Balance Italia, tuttora in corso.

Tra gli elementi che vi rendono “uniche”, la vostra energia creativa, la grande passione e la professionalità.

I riconoscimenti professionali che avete ricevuto racchiudono e convergono tutti nella direzione del successo e della crescita.

Con voi abbiamo senza dubbio ottenuto risultati positivi che ci hanno portato ad innalzare l’asticella qualitativa.

Gartner Sport New Balance Italia | Con Matitegiovanotte dal 2008.

Sergio Esposito

General Manager @ Skechers USA Italia
Sarà stato il 1993, o il 94, vedevo spesso Antonella (Barbara e Giovanni…) dialogare con i colleghi dell’azienda per cui lavoravo (Nike Italy)
e sapevo che con il suo team si occupava di “cose creative”, di advertising.
Poi, all’improvviso, nacque l’esigenza di un programma mirato ad identificare e valorizzare clienti specialisti nel mondo del running tecnico e mi rivolsi a loro.
Ecco, da quel momento, e sono passati quasi 25 anni e sono seguiti altri due grandi Brand, le “matite” sono praticamente sempre state al fianco dei team con cui ho lavorato.

Quando pensi a queste cose e al perché si lavori tanto tempo e tanto spesso con le “stesse persone” si possono
tirare fuori tante teorie, spesso fondate e solide, ma la realtà è che quando incontri serietà, professionalità,
resilienza, dedizione e passione, fai fatica a farne a meno.

E questo, se le persone non smettono di amare il proprio lavoro, progredire e crescere, non ha nulla a che vedere con l’immobilismo;
si chiamano relazioni solide. Si chiama fiducia fondata.
In circa 25 anni ho sempre, anzi, abbiamo sempre trovato persone seriamente interessate ad ascoltarci, ad assecondare le nostre esigenze con l’occhio e l’attenzione
di chi ci salta dentro a piedi pari, ma con educazione, per capire esattamente cosa occorre e per catalizzare anche riflessioni più attente sulle iniziative, per metterci
la testa oltre alle competenze strettamente tecniche e creative. Abbiamo sempre fatto centro? Quasi sempre.
E visto che è una parola tanto contemporanea, è importante parlare di resilienza, di adattabilità.

Tante cose le pianifichi, tante altre saltano fuori all’improvviso, e allora ci sono poche possibilità di scelta: o inizi a lamentarti perchè l’idea non era pianificata e bla, bla, bla…
oppure cerchi persone e partner che colgano il valore del senso del “fare”, che fanno prevalere il bello di un’idea improvvisa al timore di dover lavorare troppo e male
perchè l’idea è imprevista.
Si deve far sempre? No, non sarebbe lungimirante, ma sapere di poter contare su chi può aiutarti è una grande cosa.

Ecco, questa accurata e sempre professionale disponibilità è stato ed è uno dei grandi valori delle “matite”, sempre disponibili a lasciare il proprio tratto anche se richiesto
con tempi meno belli e comodi di quelli pianificati con mesi di anticipo, senza però fare le cose con compromessi qualitativi.
Non chiedetemelo, provo da solo a sintetizzare cosa penso di loro.

Innamorati del proprio lavoro, capaci di offrire sempre il sorriso a corredo di un’empatia e di una professionalità
che aiutano concretamente e che rasserenano, un team capace di contribuire con la qualità del lavoro
e con rapporti sani, solidi e duraturi.”

Skechers USA Italia | Con Matitegiovanotte dal 2008.

Caterina Guerra

Comunicazione e Relazioni Esterne @ Emilia Romagna Teatro Fondazione
(ex Communication Manager @ Finemiro, Gruppo Sanpaolo)
Molta acqua è passata sotto i ponti da quando, ormai 20 anni fa, ho cominciato ad avvalermi dei servizi di Matitegiovanotte,
senza smettere anche in seguito a una scelta di vita che mi ha portata a un netto cambiamento di settore - dal mondo finanziario a quello culturale – e quindi di esigenze,
di budget e di stile, e ancora oggi Matite rappresenta un bel punto di riferimento per me.
 
Bello, perché è sempre stato un rapporto professionale sincero,
attento e carico di una disponibilità 
e di un’umanità rare.
 
E importante, perché la professionalità con la quale affrontano i lavori, pur con paziente attenzione alle esigenze e ai capricci dei clienti,
rappresentano sempre una sicurezza sul risultato.
Non gliel’ho ovviamente mai detto, ma hanno sempre avuto anche un altro pregio, che esprimerò qui usando le colorite parole di un responsabile comunicazione che li stava
valutando per un importante progetto paragonandoli ad altre grandi e blasonate agenzie:
“Per il lavoro che fanno, hanno un profilo fin troppo umile e un approccio decisamente rispettoso.

Finemiro Gruppo Sanpaolo | Con Matitegiovanotte dal 1995 al 2008.
ERT | Con Matitegiovanotte dal 2015 al 2017

Cristina Lazzarini

Communication Brand Manager @ Reebok • Adidas Group
In qualità di Trade Marketing Manager del brand Reebok ho lavorato con Matitegiovanotte.Ra per circa 5 anni (anche se la collaborazione
con il Brand Reebok è durata 10 anni).
Stagione dopo stagione è stato il nostro punto di riferimento per le principali campagne in-store: per tutti gli adattamenti Global e per la creazione
e lo sviluppo ad hoc di iniziative Local – spesso con l’estensione verso campagne media/adv.
Il rapporto duraturo è merito della rara capacità del team di immergersi ed immedesimarsi nel brand,
capirlo e arricchirlo di passione, riuscendo così a restituire un servizio in linea con la filosofia del brand – non solo attraverso le guideline tracciate dall’International –
cogliendo l’esatto aspetto da promuovere e il linguaggio da utilizzare.
Potrei definirlo “lavorare con il cuore e con coscienza”.

Ulteriore straordinaria abilità è l’essere proattivi: osare nel proporre, suggerire innovazione e novità,
cercare di “rinfrescare” dove l’azienda non vede più il colore.

Magari non sempre approvato ma sicuramente ogni volta molto apprezzato.
La complicità che fa la differenza tra un partner e un fornitore.
I riconoscimenti raccolti e meritati e la crescita dell’agenzia credo che derivino proprio dall’approccio: fuori dagli schemi, analisi da punti
di vista differenti e capacità di non farsi influenzare dallo standard, ricerca di alternative senza mai stravolgere il significato,
che piuttosto viene esaltato, sapendo comunque rimanere dei limiti non necessariamente espliciti di un brand.

Reebok Adidas Group | Con Matitegiovanotte dal 2003 al 2013.

Christian Piazzi

Communication & Advertising Manager @ Gruppo Cinti
Potrei descrivere la collaborazione pluriennale avuta con Matitegiovanotte prendendo spunto da qualcuno di più preparato di me in materia di marketing e comunicazione, 
che descriverebbe il percorso fatto insieme caratterizzato da: 
 
Professionalità
In ogni aspetto del progetto il team di Matite ha dimostrato capacità di svolgere la propria attività con competenza ed efficacia,
focalizzando le energie all’obbiettivo da raggiungere.
Passione
Ogni progetto è sempre stato approcciato con entusiasmo, ed ogni argomento è stato uno spunto di discussione, per centrare meglio l’obbiettivo.
Precisione
Rispetto delle scadenze e dei budget, voci fondamentali per valutare qualsiasi tipo di lavoro.
Proattività
Caratteristica che ha portata ad anticipare alcuni trend di settore e di mercato.
Tale dato è un riflesso della passione e della curiosità del team di Matite e di Antonella.

Queste componenti, mantenuti in maniera costante negli anni, hanno portato Matitegiovanotte 
ad essere un partner riconosciuto e rispettato, che può affiancare in un percorso di crescita qualsiasi tipologia d’azienda.
 
Gruppo Cinti | Con Matitegiovanotte dal 2006 al 2011.

Keith Bellin

Allegion Marketing, Communications & Brand Leader S.E. Europe and France @ Cisa
Lavorare con Antonella, Marina, Chiara, e tutto il team sono per me opportunità di crescita e confronto
Mi piace pensare Matitegiovanotte come una “agenzia boutique” in grado di integrare diverse attività online e offline con ingegno e stile
 
Un magic touch che mi ha colpito sin da subito per la capacità di declinarsi in diversi tipi di progetti, compresi quelli più complessi.

Tanta meritata fortuna e lunga vita alla comunicazione creativa!

CISA Allegion S.p.A. | Con Matitegiovanotte dal 2015.